venerdì 22 aprile 2011

COFFEE&PANCAKES PER FRATELLONI DI SVENTURA

La sveglia doveva suonare alle ore 13:00.
Alle ore 9:00 i miei genitori mi svegliano per salutarmi. Ciao mamma, ciao papà, buon fine settimana e fate i bravi. Ricrollo in un sonno profondo.
Alle ore 9:45 telefona la mia ex baby-sitter per fare gli auguri di Pasqua. Ciao, grazie, auguri anche a te, tutto bene, a Catania solita vita, salutami tutti, ciao. Buonanotte.
Alle ore 11:30 suona l'agenda che mi ricorda di prendere le vitamine di Cebion 500 all'arancia.
Alle ore 11:50 mi arriva un sms di Peppe, il quale mi propone un caffè; dopo un minuto me ne manda un'altro; dopo mezz'ora mi telefona a casa.
A questo punto, penserete che il mio istinto omicida si sia svegliato assetato di sangue e desideroso di vendetta.
Stranamente, invece, sarà la pace che solo una casa vuota ti può dare, sarà la serenità di sapere che sei in vacanza, sarà il post-it che ti dice di consumare lo yogurt in frigo, ma l'istinto culinario oggi ha avuto il sopravvento.
<Si Peppe. Alle 15 caffè da me. Dillo a Veronica>.
Rapida ricerca di ispirazione su internet per far fuori lo yogurt e ZAC! Pancakes allo yogurt!!!

E con questa colonna sonora do inizio alle danze:

Ingredienti per 10 piccoli pancakes 
1 tazza di farina 00;
2 cucchiai di zucchero;
1 cucchiaino da tè di lievito;
1 cucchiaino da tè di bicarbonato;
1 bustina di vanillina;
3 pizzichi abbondanti di sale;
1 tuorlo e 1 albume montato a neve;
1 vasetto di yogurt bianco (ma la prossima volta devo provare con uno yogurt aromatizzato a qualche cosa, tipo al cocco, yum);
1 vasetto e 1/2 (quello dello yogurt) di latte;
1 cucchiaio di olio di semi;
nutella (ma anche panna, frutta fresca, marmellata ai frutti di bosco, un porco sano... insomma qualunque cosa vogliate metterci sopra!).

Preparazione:
Setacciare in una ciotola la farina, il sale, il lievito, il bicarbonato, lo zucchero e la vanillina. In un'altra ciotola sbattere con una frusta il tuorlo, lo yogurt, il latte e l'olio; aggiungere questo composto agli ingredienti secchi e mescolare il tutto rapidamente. Unire l'albume e mescolare ancora con molta delicatezza.
Ungere con un po' d'olio un padellino antiaderente e metterlo sul fuoco. Versare un mestolo di composto (io ho utilizzato l'attrezzo per fare le palle di gelato e si è rivelato perfetto!). Muovere un po' il padellino per distendere il composto e dargli una forma circolare. Lasciare sul fuoco qualche minuto per lato, girandolo rapidamente con una paletta appena ogni lato si scurisce leggermente.
Togliere dal fuoco, spennellare nuovamente d'olio il padellino e proseguire come sopra finché l'impasto non si esaurisce. 

A questo punto arrivano puntualissimi i fratelloni di sventura, pronti a tuffarsi nella nutella, addentare i pancakes e spettegolare come sempre. Il prossimo chilo in più che vi indicherà l'ago della bilancia lo dovete a me, sappiatelo!


Nessun commento:

Posta un commento