domenica 10 aprile 2011

TORTA BOUNTY, ovvero come NON perdere peso durante l'influenza

Avete presente quelle persone che dopo giorni di influenza vi dicono di avere perso chili e chili? E di non avere toccato cibo?
Perfetto.
Io non sono tra queste. 
Che vi posso dire, l'inappetenza non mi appartiene, e se c'è una cosa che mi fa superare i giorni di clausura, quella è cucinare. E mangiare, of course!
Per non parlare del fatto che essere delle povere vittime influenzate vi fa sentire in pieno diritto di coccolarvi con le peggio leccornie! 
Proprio per questo, quando mi sono resa conto che stavo rischiando di guarire, mi sono precipitata a racimolare gli ingredienti per cucinare una fantastica Torta cioccolatosa al cocco, altresì detta Torta bounty. 

Ricordatevi che per beneficiare a pieno delle potenzialità terapeutiche della preparazione di un dolce è meglio essere soli, e per soli intendo niente genitori che gironzolano con i panni da stendere fuori in balcone, o padri che chiedono <posso buttare?> prendendo in mano qualunque pezzo di carta o confezione sembra non stiate utilizzando da più di due minuti, o madri che ti giurano solennemente che mai più la nostra lavatrice rivedrà la coloreria perché ancora dopo mesi i suoi pigiami sembrano invasi da piccole macchioline nere.
Se la solitudine non è possibile, alzate il volume della sinfonia di Chopin nella vostra testa e isolatevi dal mondo. E iniziate:

Ingredienti per il pan di spagna:
  • 200 gr di farina 00;
  • 30 gr di maizena (che ricorderete essere l'amido di mais);
  • 165 gr di olio di semi;
  • 165 gr di zucchero;
  • 50 gr di latte;
  • 4 uova;
  • 1 bustina di lievito;
  • 35 gr di cacao amaro.

Ingredienti per il ripieno:
  • 130 gr di farina di cocco (a mio avviso, una delle invenzioni più geniali dell'ultimo millennio);
  • 130 gr di zucchero;
  • 1 albume;
  • 2 cucchiaini di maizena;
  • 40 gr di panna da cucina (attenzione, non panna dolce da montare, ma proprio panna panna, quella che usate con i tortellini e i piselli per intenderci! Se non l'avete, andranno benissimo 3-4 cucchiai di latte).

Preparazione:
Lavorare lo zucchero con l'olio. Unire i tuorli, il latte, la farina, la maizena, il lievito e il cacao. Montare gli albumi a neve e incorporare piano, mescolando dall'alto verso il basso per non farli smontare.
Questo procedimento è molto zen, rilassatevi fissando il vostro impasto cioccolatoso che lentamente assorbe quella neve spumosa e OMMMMMMM!
Preparare il ripieno montando a neve l'albume, unendo il cocco, lo zucchero, la maizena e la panna. 
Imburrare e infarinare una teglia da 24 cm di diametro, versare metà del composto al cioccolato, poi il ripieno e poi il resto del composto. Infornare a 180° per 40 minuti circa.

In meno di un'ora avrete trasformato la vostra degenza in un momento mistico!


4 commenti:

  1. Ma che buona questa tortazza Emanuela, mi piace un sacco :-) A presto, Sabri

    RispondiElimina
  2. Grazieee!!! Anche se non può assolutamente competere con le tue fantastiche opere d'arte! Per non fare rimanere male nessuno, me le mangerei entrambe XD

    RispondiElimina
  3. Manu, vedo ora che sei siciliana! (non so se è un problema mio ma la parte destra dei blog spesso non la vedo).Allora il tuo punteggio aumenta perchè adoro la Sicilia!Sono stata a Catania 1 mese fa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Monique, sono Siciliana al 100%, abito tra Caltanissetta e Catania, tu invece di dove sei?
      (comunque tranquilla, anche io mi concentro sempre sui post e spesso tralascio tutto il resto XD)

      Elimina