domenica 14 giugno 2015

CREPES INTEGRALI ALL'ACQUA DA FARCIRE COME VUOI

Ultimamente ho preso una brutta piega.
C'è chi col caldo perde l'appetito. Io è due weekend che mi sveglio con la voglia di porcosità, trovo 2 uova in frigo e non resisto alla tentazione di preparare le crepes. Ché diciamocelo: sono un'invenzione geniale.

Perché le crepes ti danno il buongiorno la mattina, spalmandole di nutella. Poi a pranzo tornano a fare capolino, con salumi, zucchine e la caciotta affumicata che hai salito portato dalla Sicilia con tanto amore. Poi ti fanno compagnia per merenda, e poi di nuovo ti aspettano sveglie durante la notte per compensare gli eccessi alcolici del sabato sera, e infine ti salvano dall'hangover l'indomani mattina.

Insomma le crepes sono buone e belle. Lunga vita alle crepes!

Se poi vuoi dargli una parvenza intellettual chic basta usare la farina integrale al posto della normale farina 00 e sostituire il latte con l'acqua e il gioco è fatto.
Avrei voluto provare anche a sostituire il burro con l'olio di semi ma poi mi sono ricordata che non ho fatto del male a nessuno e non vedo perché avrei dovuto punirmi con 'ste robe da fissati con la dieta. Tanto è da una settimana che faccio venti affondi al giorno, la mia parte l'ho già fatta.



Ingredienti per 10 crepes:
  • 2 uova;
  • 170 gr farina integrale;
  • 340 gr acqua;
  • 30 gr burro fuso;
  • 1 pizzico sale;
  • 20 gr zucchero.
Preparazione:
Mescola tutti gli ingredienti in una ciotola sbattendoli per bene con una frusta così che non rimangano grumi. Copri con la pellicola da cucina e poni in frigo per almeno mezz'ora.
Riscalda una padella antiaderente (bada che per la riuscita delle crepes la padella è fondamentale, sennò hai voglia di perfezionare la ricetta ma poi puoi buttare tutto), strofinala con un pezzettino di burro giusto per imburrarla leggermente e quando è ben calda versa un mestolo di impasto, roteando la padella in modo da distribuire la pastella su tutto il fondo con una forma circolare.
Cuoci e dora per bene entrambe le parti e prosegui fino a finire tutta la pastella.
Puoi anche cucinare le crepes un po' per volta: in questo caso conserva la pastella in frigo fino al massimo all'indomani. Ma tanto non resisterai e la farai fuori prima, chi vogliamo prendere in giro!
Bene, adesso che le tue crepes sono pronte puoi farcirle come vuoi! Dolci o salate, sono perfette con qualunque condimento: io opto per la nutella per le crepes dolci e per zucchine grigliate, formaggi e salumi per le salate. Neanche a dirlo, spazio alla creatività!


Nessun commento:

Posta un commento