Per promuovere le nuove edizioni speciali alla menta, alla cheesecake alla fragola e al burro d’arachidi (oddio svengo) Oreo propone la sua versione di video in stile Tasty: visione dall’alto, focus su ingredienti e sul procedimento, il tutto velocizzato per vedere soltanto i punti salienti della preparazione.

Il format sperimentato da Tasty è già da tempo diventato popolare (per non dire che ormai in giro non si vede altro) così Oreo ha deciso di cavalcare la tendenza, buttandosi nella mischia con una serie di ricette che hanno come ingredienti base proprio i suoi gusti speciali.

Per farlo si è rivolta al canale tematico Twisted, che ha creato le ricette, ha realizzato i video e li ha diffusi sui propri social media, beneficiando di una fanbase di oltre 2 milioni di utenti.

Il risultato sono sei video – neanche a dirlo – da acquolina in bocca, ognuno dei quali proporrebbe delle ricette “light” (per quanto possano essere light le ricette di stampo americano, con litri di burro fuso come se non ci fosse un domani).

Nonostante pecchi di poca originalità, a mio avviso la campagna raggiunge il suo obiettivo: far conoscere i nuovi prodotti a marchio Oreo, contestualizzandoli in ricette semplici che te ne suggeriscono un uso alternativo e utilizzando un format già rodato e di sicuro successo (che a breve stancherà, ma non è ancora giunta la sua ora).

Tu dirai: sì, ma non era meglio mangiarsi gli Oreo così come sono piuttosto che star lì a raschiare via il ripieno e aggiungere altri ingredienti e addio pausa merenda? Certo, ma se non ti complichi la vita godi solo a metà!