Ti è mai capitato di trovare su una rivista un font davvero irresistibile? O di essere curioso di sapere l’interlinea utilizzata in un libro, o il colore di un progetto grafico? A Fiona O’Leary, studentessa del Royal College of Art, evidentemente sì.

Ecco perché ha inventato Spector, il prototipo di uno scanner portatile che funziona come uno Shazam per font e colori. Infatti, basterà poggiarlo sul carattere tipografico che non riesci proprio a riconoscere per ottenere tutte le informazioni a riguardo. E non mi riferisco soltanto al tipo di font, ma anche alla sua dimensione, alla crenatura, all’interlinea, i valori RGB e CMYK. Una volta ottenute le informazioni, poi, Spector le trasmetterà a InDesign tramite bluetooth.

Insomma, uno strumento che potrebbe semplificare di molto la vita dei designer, rendendo interattivo ciò che nasce analogico per antonomasia. Spector è attualmente in fase di sviluppo, ma considerato il successo che sta già riscuotendo in rete potrebbe presto diventare realtà!

Spector: lo scanner pret-à-porter per identificare font e colori

Spector: lo scanner pret-à-porter per identificare font e colori

Spector: lo scanner pret-à-porter per identificare font e colori

Spector: lo scanner pret-à-porter per identificare font e colori

Fonte: Design Boom.

Piaciuto il post? Iscriviti alla newsletter per non perderti neanche una news su design, pubblicità e tanto altro: prometto che non ti rompo e ti scrivo solo di lunedì 😉